Arriva rabbuiato in zona interviste il tecnico veronese Renato Longega e non poteva essere altrimenti dopo il due a zero maturato sul campo condito da alcuni episodi negativi.

Questa l’analisi fornita ai nostri microfoni:
< Non abbiamo certamente disputato una grande partita, il Verona di questi tempi non sta facendo bene e la classifica lo dice. ‘E chiaro che bisogna dare una svolta. C’erano tante assenze ma comunque dobbiamo mettere molto di più in campo. In questo momento le cose che non riescono sono molte. Manca qualità, l’attacco è sterile e fa poco movimento, la squadra è indubbiamente in un periodo di grossa difficoltà.
Bisogna pensare solamente a lavorare sul campo, dobbiamo recuperare parecchie pedine importanti ma bisogna metterci tanta umiltà e voglia di fare risultato>.

Relativamente all’espulsione di Lipman così si esprime il tecnico scaligero:
<Se commettiamo errori come in quel caso, l’espulsione ci può stare ed è giusto che sia stata espulsa.
Ci dobbiamo svegliare, ci dobbiamo dare da fare e capire in fretta qual’è la realtà di questo campionato. Ci dobbiamo calare in questo campionato e solo allora potremo fare punti e iniziare a giocare a calcio>.