Tornata nel pacchetto difensivo Caterina Ambrosi ha fornito il suo contributo alla causa gialloblù nella difficile e sfortunata trasferta in terra friulana.
Queste le dichiarazioni rilasciate ai nostri microfoni dalla numero 25 scaligera:
<Le esigenze dettate dalle assenze mi hanno costretto ad una variazione di ruolo ma questo non rappresenta un problema perché dobbiamo farci trovare pronte ad ogni evenienza. Oggi c’è stato bisogno dietro e sono ritornata nel reparto difensivo.
Spero che la mia prestazione si stata di aiuto alla squadra. Purtroppo forse non lo è stato nel modo più opportuno poiché non sono arrivati punti, ma credo di avere dato il massimo e questo è importante per me. Spero che ognuna di noi abbia dato il cento per cento e sono sicura che lo daremo in futuro in modo tale da ripartire facendo di ogni esigenza virtù.
Noi avevamo senza dubbio i nostri problemi di organico, ma ci è mancata anche la convinzione perché credo che potessimo fare gol e se ci fosse stata più cattiveria agonistica avremmo potuto ottenere qualcosa di meglio.
Noi non dobbiamo focalizzarci tanto sul periodo ma su ogni singola partita. Contro l’Empoli avevamo giocato bene nel secondo tempo ma oggi non siamo riuscite a fare quello che avevamo dimostrato nella ripresa di Empoli, e questo è il più grande rammarico che ho personalmente>.

Foto Ufficio Stampa UPC Tavagnacco.