Era la stagione sportiva 2014-2015 quando la squadra Under 15 di Agsm Verona, allora guidata da Luciano Semenzato, vinceva tutto quello che c’era da vincere in regione e non solo, consolidando una tradizione che vede primeggiare il settore giovanile gialloblù in campo regionale e nazionale.
Una squadra fortissima, basti pensare che ne facevano parte ben tre odierne Nazionali Under 17 (Soffia, Meneghini e Nichele) e ulteriori atlete che, alla pari di queste, nell’annata in corso hanno calcato il palcoscenico della serie A (Pasini, Osetta, Fenzi) risultando determinanti in alcune occasioni.
Quel gruppo favoloso, con ulteriori innesti, nella corrente stagione sportiva ha vinto la fase interregionale del Campionato Primavera con qualche giornata di anticipo e si accingere ad affrontare la fase finale nazionale.

hellas verona giovani calciatrici 2A distanza di due anni il titolo regionale Under 15 ritorna in riva all’Adige; i colori sono sempre quelli gialloblù ma la partnership AGSM Verona / Hellas Verona fa sì che per la prima volta la gloriosa Hellas si possa fregiare anche di un titolo Regionale Femminile e questo per merito di un gruppo di ragazzine arrivate al primo traguardo importante in punta di piedi, con grande umiltà e tantissimo impegno.
Una crescita costante e per certi versi sorprendente viste le partite d’esordio quando, provenendo da più squadre e società, il gruppo appariva ancora da amalgamare.

Cinque i punti fondamentali che hanno contraddistinto il lavoro del settore giovanile femminile Hellas Verona sin dal primo allenamento: rispetto, passione, impegno, divertimento e costanza, e alla fine, sommando tutto, arriva il risultato. Niente di nuovo, ma la faticosa coerenza di mettere il risultato sempre alla fine di un percorso di crescita e mai come unico fine. Una filosofia che ha dato i suoi frutti.

Una squadra, quella delle Under 15 Hellas Verona che si è contraddistinta , oltre che per i risultati sportivi, anche per il rispetto dell’avversario e dell’arbitro conquistando anche il titolo Fair Play.

Queste le splendide protagoniste della cavalcata verso il titolo regionale:
Asia Sargenti, Eleonora Lovato, Cecilia Leon Rojas, Giulia Mancuso, Martina Scavone, Anita Fusini, Alessia Mazzi, Bruna Partelli, Sofia Zoppi, Giulia Pelucco, Sofia Vallani, Caterina Ravanini, Giulia Cerato, Nicole Bertassello, Giorgia Bertucco, Giorgia Lembo, Sara Chieppe, Sofia Testi, Michelle Bauleo, Michela Barana. Hanno inoltre fatto parte della squadra e dato il loro prezioso contributo anche Virginia Gidoni in prestito dal Solesino e le giovani Under 12 di Hellas Verona Sara Corsi, Maddalena Rossi, Noemi Bissoli e Nicole Rubinaccio.
A guidare le baby gialloblù, in panchina e in campo, Sergio Meneghini coadiuvato da Andrea Callegaro e dal portierone del Verona femminile Gaelle Thallman. La squadra si è avvalsa del contributo di  Gianni Avesani, Edoardo Fusini e Dino Salvetti supportati dalla struttura del settore giovanile femminile Hellas Verona diretto da Zaccaria Tommasi con la preziosa collaborazione di Nicoletta Manfrin e Veronica Brutti.

Questi infine sono i numeri conseguiti dalle ragazze dell’Hellas Verona nel Campionato Regionale Giovani Calciatrici:
Partite giocate 16, punti 41, gare vinte 13, pareggiate 2, persa 1.  55 reti messe a segno a fronte delle 12 subite.
L’appuntamento importante per le ragazze scaligere è ora fissato per il 17 e 18 giugno quando al Centro Tecnico di Coverciano avrà luogo la fase finale nazionale della competizione.

 

Lascia un Commento