AGSM VERONA 2
LA GIOVANILE 2

Domenica 12 Marzo si è giocata Agsm Verona – La Giovanile al Consolini di Verona. Una partita sulla carta agevole per le gialloblù contro l’ultima della classifica ma, come sempre, il calcio è strano e ha regalato un match particolare.

La Giovanile attacca dal primo istante e schiaccia l’Agsm Verona nella sua metà campo, costringendo le scaligere a difendersi più che offendere.

Un paio di buone occasioni con Gardoni, ma la palla gira poco e il ritmo è basso, rendendo la fluidità non particolarmente brillante.

Nonostante l’Agsm cerchi nella seconda metà di primo tempo di salire, si trovano in un paio di occasioni a subire contropiede, fino a quando il terzo non entra in rete: tocco sotto e gol de La Giovanile.

Pochi minuti dopo raddoppio della squadra ospite: tiro da fuori aria ed errore del portiere, gol del 2 a 0 e partita in salita per le padrone di casa.

Nonostante la blanda reazione del Verona, sullo scadere del primo tempo arriva il gol che riapre la partita grazie ad una prodezza di Denise Gardoni da posizione defilata.

Secondo tempo caratterizzato da diversi errori ma con un’Agsm Verona più combattiva: una serie di buone occasioni prima con Mabiglia e poi con Gardoni, che ancora una volta la insacca da lontano riportando il punteggio in parità.

Ultimi dieci minuti di tentativi da ambo le parti, gol sfiorato in più di un’occasione da Bittante ma palla fuori anche grazie ai buoni interventi del portiere avversario. Il match termina sul 2 a 2 con molti rimpianti per l’Agsm Verona.

Padrone di casa con una panchina cortissima che costringe Mister Farinati a lasciare in campo sempre le stesse giocatrici, tra cui il capitano Marcazzan infortunato già in partenza. Praticamente svanite le speranze di playoff con questo pareggio per l’Agsm Verona, comunque in campo domenica prossima sempre in casa contro l’Audace C5.

Le dichiarazioni di Mister Farinati ” Oggi è stata forse la peggior gara stagionale ed è giusto che la squadra si interroghi su quanto mostrato. Abbiamo avuto un leggero picco dove abbiamo provato a giocare e siamo giunti al pareggio: per il resto c’è poco a salvare”

Maddalena Oldrizzi.

Lascia un Commento